Il Progetto Scuola
Programma del progetto scuola patrocinato dal C.O.N.I. e dalla Federazione Italiana Sport Equestri.

Il progetto prevede sei interventi con obiettivi educativi ed è integrabile con il programma scolastico. Attraverso il gioco e il rapporto con un animale, il pony, il tecnico equestre specializzato in bambini e accreditato dalla federazione riesce, in collaborazione con le maestre, a dare un supporto didattico.
Il progetto è a livello nazionale ed è stato pensato, sull'esempio di altri paesi europei (es. Francia e Inghilterra), come attività integrativa per le ore disponibili create dalla nuova riforma della scuola italiana e per avvicinare il bambino all'importantissima educazione stradale. L'obiettivo di questo progetto non è sportivo, ma è la sensibilizzazione del rapporto con l'animale oltre all'educazione stradale, al rispetto dell'ambiente e allo studio del piccolo pony quindi dei mammiferi in generale (programma del 4° anno delle scuole elementari). Saranno toccati, oltre a questi argomenti principali, anche l'educazione alimentare e il disegno.
Il progetto consta, come già accennato, di 6 incontri che potranno essere disposti secondo le esigenze della scuola, deve essere fatto in stretta collaborazione con le maestre con le quali è necessario un incontro iniziale e viene programmato anche in relazione all'età dei bimbi.

. Il primo intervento didattico con la classe, della durata di un'ora, serve per la presentazione dell'animatore, per la presa di contatto, per la divisione dei bimbi in 5 squadre e per la spiegazione sommaria del progetto. Alla fine del primo incontro ai bambini viene dato un compito specifico per la volta successiva, una mini ricerca con soggetto il piccolo pony, e consegnato un questionario che a seconda della decisione delle maestre può essere anonimo o meno.

- Il secondo intervento didattico è invece della durata di 2 ore scarse. Ogni squadra presenta la sua ricerca (in 5/10 minuti a squadra) e l'animatore integra le relazion anche con foto e disegni e da i titoli per le ricerche (sempre sul pony) per la volta successiva.

- Il terzo intervento didattico è anch'esso della durata di 2 ore scarse. Anche questa volta i bambini espongono, aiutati ed integrati dall'animatore, le loro piccole ricerche. Viene dato il compito per il quarto incontro che questa volta verte sui mestieri legati al pony (allevatore, veterinario, maniscalco, uomo di scuderia, insegnante...).

- Il quarto intervento è incentrato sull'educazione stradale e dura 2 ore. L'animatore farà inizialmente esporre ai bimbi ciò che hanno trovato sui mestieri dati per compito la volta precedente e poi si comincia a parlare di educazione stradale. L'animatore spiegherà i segnali stradali più importanti e il compito per la volta successiva sarà costruire i pannelli di cartone che verranno utilizzati nel 6° e ultimo incontro.

- Il quinto intervento è della durata di 2 ore e viene diviso in due parti. Nella prima ora verrà fatto il "Concorso sulla conoscenza" durante il quale a ogni squadra saranno poste 4 domande, 3 delle quali scaturite dalle varie ricerche degli incontri precedenti e 1 inerente all'educazione stradale. Verranno quindi in totale analizzati 20 temi e le domande saranno state preparate dai bimbi stessi alla fine dei primi 4 incontri. Alla fine del concorso verrà data una coccarda (tipico premio delle gare equestri) ad ogni bimbo. Il tipo di concorso e la modalità dello stesso vengono comunque decisi con la maestra durante l'incontro preliminare e sono differenti a seconda delle età dei bimbi. La seconda ora sarà quella della tanto attesa conoscenza con il piccolo pony in carne e ossa che verrà portato nel cortile della scuola e i bimbi potranno vederlo e toccarlo.

- Il sesto intervento viene invece fatto all'interno del pony club e volendo può essere fatto coincidere con la gita scolastica in fattoria. Al maneggio verrà fatto fare ai bimbi il battesimo del pony su un percorso stradale costruito nel Circolo e verranno fatte loro domande inerenti all'educazione stradale. Il loro mezzo di locomozione sarà il piccolo pony.

Per tutti gli incontri con il pony i bimbi saranno assicurati con la patente collettiva della F.I.S.E. e il battesimo del pony verrà fatto in un Pony Club con Animatori e Istruttori federali. Le maestre e il Preside/Direttore sono invitati in qualsiasi momento a vedere la struttura che ospiterà i bambini. L'animatore si rende disponibile ad incontrare i genitori prima della partenza del progetto per eventuali domande e chiarimenti.
Il progetto può essere svolto per classi singole o appaiate, ma è meglio raggruppare bambini dello stesso anno in quanto gli interventi vengono costruiti diversamente a seconda dell'età della classe.
Il costo del progetto, deciso a livello nazionale, è di Euro 5.50 a incontro per un totale di Euro 33.00 a bambino. Il pulmino per raggiungere il Pony Club nel sesto incontro resta a carico della scuola. In caso di pranzo al pony club durante il sesto intervento ci sarà un'aggiunta di Euro 6.00 a bambino (e insegnante).

Per la Lombarida operatore qualificato Progetto Scuola con i pony: Tecnico federale Michela Guetta, c/o Circolo Ippico Federale e Pony Club raccomandato F.I.S.E. "Spia d'Italia" Via M. Cerutti,61 Lonato del Garda (BS) - Ttel. 347/2584722 - circoloippico@spiaditalia.it